Carmagnola regina delle canape
vi aspetta dal 31 agosto al 9 settembre


CARMAGNOLA (TO), 21 agosto 2018

Ospite della Fiera Nazionale del Peperone, vi attende a Carmagnola organizzata da Assocanapa la più grande rassegna che abbiate mai visto sui prodotti della canapa industriale: esposizione, vendita, dimostrazioni, degustazioni e tanti tanti incontri, per informare e rispondere in diretta alle domande più frequenti sulla canapa lecita.
Ingresso Libero
Potete scaricare qui il programma completo degli incontri.
Trovate qui l'elenco delle aziende che saranno presenti nello spazio degli Antichi Bastioni.



Carmagnola regina delle canape: Fiera Nazionale del Peperone 2018


CARMAGNOLA (TO), 08 agosto 2018

La riscossa della vera canapa, quella dioica che da molti millenni cresce libera nelle pianure e sulle montagne e accompagna e sostiene la vita dell'uomo, parte come giusto da Carmagnola con la forza di una seconda rivoluzione mondiale in nome della ragione, del buon senso e del rispetto per le generazioni future.

Per tutta la durata della Fiera Nazionale del Peperone, a Carmagnola dal 31 agosto al 9 settembre, la prestigiosa sede degli Antichi Bastioni offre al visitatore, insieme a dimostrazioni, dibattiti a 360 gradi sui temi di maggiore attualità, iniziative di interesse locale, la vendita di una selezione dei più interessanti alimenti a base di canapa oggi disponibili, con più di 100 prodotti funzionali per la salute (inclusi a marchio VeganOk), integratori, piantine e fiori, cosmetici, estratti, materiali per l'edilizia, filati e tessuti.

Il calendario delle singole iniziative sarà comunicato su questo sito e sulle nostre pagine social.



VE LO DICIAMO PER L'ULTIMA VOLTA


CARMAGNOLA (TO), 08 agosto 2018

Ogni giorno compresi sabati e domeniche riceviamo più di 50 mail con richieste generiche di essere contattati e/o di avere informazioni sulla coltivazione della canapa e sull’impiego dei prodotti della canapa, i nostri telefoni sono sempre intasati, si presentano continuamente presso la nostra sede senza preavviso persone singole o gruppi.

Per dare una prima “infarinatura” superficiale sulla canapa industriale a chi già ne capisce di agricoltura occorrono almeno 3 ore tranquille, con il rischio di fargli fare “indigestione” e di confonderli.

Siamo un’associazione privata senza fini di lucro che opera in tutta Italia con i soli mezzi dei suoi associati e quindi come può. Non siamo un ente pubblico, non siamo più in grado di rispondere a tutti singolarmente perché la domanda è cresciuta tantissimo.

Ripeteremo a settembre a Carmagnola attività informative/formative di base annunciandolo con un anticipo di almeno 10 giorni su questo sito, tenetelo d’occhio.

Intanto leggete l’ultimo aggiornamento della Circolare informativa che trovate qui. E’ lunga ma risponde a quasi tutte le domande che avete in mente. Dopo che l’avrete letta e ben meditata sarete in grado di porre richieste calibrate sulle vostre esigenze.



Lo abbiamo sempre detto e scritto
anche se non faceva piacere a tanti.


CARMAGNOLA (TO), 22 giugno 2018


Il ponderato parere espresso dal Consiglio Superiore di Sanità conferma la totale correttezza di quanto Assocanapa ha sempre sostenuto in materia e ancora la correttezza dell'operato della nostra organizzazione. Per saperne di più cliccate qui

Ci dispiace che quello che abbiamo definito il Far West in materia di canapa sia stato lasciato andare oltre ogni limite in mancanza di disposizioni minime che orientassero gli operatori del settore e le Forze dell'Ordine.

Auspichiamo che il rumore mediatico sollevato dalla diffusione di questo parere non faccia assumere provvedimenti non ponderati ma sia invece di stimolo ad affrontare con serietà e molto rapidamente le problematiche lasciate aperte dalla legge 242/2016.

Auspichiamo anche che tali problematiche vengano finalmente affrontate con il concorso effettivo degli operatori del settore.



COMUNICATO STAMPA su Circolare del Ministero delle Politiche Agricole in data 22 maggio 2018 recante chiarimenti sull’applicazione della legge 2 dicembre 2016 n.242 recante disposizioni per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa


CARMAGNOLA (TO), 25 maggio 2018

La Circolare del Ministero delle Politiche Agricole in data 22 maggio 2018 conferma la totale correttezza di tutte le posizioni che Assocanapa ha ufficialmente e pubblicamente assunto ed espresso sulla portata della legge 242/2016.

Rimangono aperte numerose problematiche che la legge non poteva affrontare e per le quali, grazie alla ventennale esperienza e ad un intenso confronto con i nostri associati, abbiamo gradualmente messo a fuoco soluzioni possibili.

Siamo come sempre pronti al confronto con i Ministeri interessati, confronto che deve comunque partire dal Tavolo di filiera della canapa.

Potete trovare un commento al comunicato stampa cliccando qui



Assocanapa a Indica Sativa Trade


Dal 1990 coltiviamo canapa, nei primi anni in Piemonte poi con esperienze in tutte le regioni italiane. Conosciamo tutte le principali varietà di canapa lecita.
Dal 1998 ci interfacciamo per la canapa con le istituzioni europee, nazionali e regionali, spesso anche con livelli provinciali e comunali.
Dal 2010 produciamo alimentari a base di canapa e raccogliamo e vendiamo fiori di canapa.
Abbiamo adattato macchinari per la coltivazione e raccolta della canapa, costruito prototipi per la lavorazione degli steli delle canape coltivate in Italia. Nel 2013 insieme al CNR abbiamo conseguito il brevetto di un macchinario per la lavorazione degli steli di canapa coltivata in Italia.
Abbiamo al nostro attivo la partecipazione a poco più di 40 progetti di ricerca con università ed altri soggetti pubblici su aspetti agronomici e ambientali della canapa, usi tessili, costruzioni e materiali per l’edilizia, impiego nutraceutico e terapeutico di alimenti a base di canapa e di fiori di canapa industriale.
Con i nostri esperti ed amici siamo presenti a Indica Sativa Trade tutti i giorni alle ore 12 nella Conference Hall, il 18 maggio alle ore 15 nella Sky Hall e per tutta la durata della manifestazione nel nostro stand H2.



UOMO AVVISATO, MEZZO SALVATO!
Semente di canapa industriale senza cartellino – Attenti al penale!


CARMAGNOLA (TO), 21 Aprile 2018

In questi giorni riceviamo da più parti segnalazione che sono stati offerti e vengono offerti in vendita piccoli quantitativi di semente di canapa in confezioni da 2 kg, 1 kg, mezzo kg ed anche meno senza cartellino o con fotocopia di un cartellino o ancora in altre forme più fantasiose.
La legge 242/2016 all’articolo 3 prescrive chiaramente che il coltivatore e cioè chi coltiva (e non altri per lui) se impiega semente per coltivare canapa ha l’obbligo di conservare il cartellino della semente acquistata per un periodo non inferiore a 12 mesi ed anche che ha l’obbligo di conservare la fattura di acquisto della semente a cui corrisponde il cartellino per il periodo previsto dalla normativa vigente (10 anni).
Il cartellino in originale e la fattura in originale sono, insieme alla comunicazione di semina ai Carabinieri territoriali, la condizione a cui è subordinata la liceità della coltivazione della canapa in Italia.
La coltivazione in assenza di tali documenti costituisce illecito ed espone il coltivatore di canapa all’applicazione del Testo Unico in materia di disciplina degli stupefacenti.



GIORNATA DI INFORMAZIONE/FORMAZIONE SULLA CANAPA INDUSTRIALE IN CALABRIA



Organizzata da Assocanapa per fornire le basi a chi vuole inoltrarsi nella coltivazione e lavorazione della canapa industriale. A fronte della grande confusione degli ultimi mesi, metteremo a fuoco le certezze, sviscereremo le criticità, cercheremo di individuare le linee da portare avanti per i nostri associati.

Dove: A Catanzaro presso l'Hotel Guglielmo, via Tedeschi 1.
Quando: Venerdì 13 aprile 2018 dalle ore 9 alle 17 con pausa pranzo e coffee break al mattino e al pomeriggio.

Temi:
  • Brevissima presentazione dell’organizzazione Assocanapa, cenni sulla canapa industriale in Europa e in Italia nel 2017
  • Cenni generali di botanica e agronomia indispensabili per capire quando si parla di tecniche agronomiche utilizzate con la canapa
  • Tecniche agronomiche che si impiegano con la canapa a seconda dell’obiettivo principale per l’agricoltore
  • La normativa italiana ed europea a cui in Italia si fa riferimento per la canapa industriale e per la canapa da droga -il punto di vista di Assocanapa in materia di coltivazione di canapa industriale e di commercializzazione e impiego dei prodotti che se ne ricavano
  • La produzione di fiori di canapa oggi – Scelta delle varietà più adatte – problemi della raccolta – problemi della lavorazione – problemi della conservazione - rese delle coltivazioni in pieno campo – rese e rischi delle coltivazioni in serra
  • Conclusioni - Largo spazio alle domande


Relatori:Cesare Quaglia (imprenditore agricolo), Ivano Scamuzzi (imprenditore agricolo), Margherita Baravalle (legale)
Coordina: Giuseppe Donato
Informazioni su modalità di iscrizione e pagamento disponibili sul modulo scaricabile qui.
Scadenza tassativa iscrizioni mercoledì 11 aprile 2018.


COLTIVARE LA CANAPA INDUSTRIALE:
CORSO DI FORMAZIONE ORGANIZZATO DA ASSOCANAPA TOSCANA


RISERVATO A CHI VUOLE INOLTRARSI NELLA COLTIVAZIONE E LAVORAZIONE DELLA CANAPA INDUSTRIALE. A FRONTE DELLA GRANDE CONFUSIONE DEGLI ULTIMI MESI, CON ASSOCANAPA METTEREMO A FUOCO LE CERTEZZE, SVISCEREREMO LE CRITICITÀ, INDIVIDUEREMO LE LINEE DA SEGUIRE.
Relatori: Roberto Parrini (Presidente Assocanapa Toscana), Geom. Cesare Quaglia (agricoltore), Ivano Scamuzzi (imprenditore agricolo), Margherita Baravalle (Presidente Assocanapa Nazionale) - Coordina: Antonio Menguzzo

Dove e quando: VENERDÌ 6 APRILE 2018 DALLE ORE 9 ALLE ORE 17 presso HOTEL DUE PONTI, VIALE EUROPA 12, SIENA.

Trovate la locandina e il programma cliccando qui

Termine iscrizioni 4 aprile Per informazioni dettagliate e iscrizione rivolgersi a Assocanapa Toscana



GIORNATA DI INFORMAZIONE/FORMAZIONE SULLA CANAPA INDUSTRIALE


CARMAGNOLA (TO), 8 marzo 2018

Organizzata da Assocanapa per fornire le basi a chi vuole inoltrarsi nella coltivazione e lavorazione della canapa industriale. A fronte della grande confusione degli ultimi mesi, metteremo a fuoco le certezze, sviscereremo le criticità, cercheremo di individuare le linee da portare avanti per i nostri associati.
A Carmagnola (TO) presso Cascina Vigna, Via San Francesco di Sales n. 188, sabato 24 marzo 2018 dalle ore 9 alle 17 con pausa pranzo 13-14,15.
Temi:
  • Breve presentazione dell’organizzazione Assocanapa, cenni sulla situazione in Italia e in Europa
  • Aspetti agronomici e problematiche tecniche ed economiche della coltivazione e della lavorazione della canapa oggi in Italia (Relatori: Felice Giraudo, Scamuzzi Ivano, Luciano Riberi)
  • La coltivazione della canapa nel quadro normativo italiano ed europeo (Relatore: Margherita Baravalle)
  • Cenni sugli aspetti agronomici della produzione di erba di canapa e lavorazioni post raccolta (Relatori: Ivano Scamuzzi, Luciano Riberi)
  • Cenni su aspetti legali relativi alla produzione, commercializzazione e impiego dell’erba di canapa – cosiddetta infiorescenze (Relatore: Margherita Baravalle)
  • Largo spazio alle domande


Coordina: Federica Baravalle
Informazioni su modalità di iscrizione e pagamento disponibili sul modulo scaricabile qui.
Scadenza iscrizioni giovedi' 22 marzo 2018.

ATTENZIONE:
Fino al 19 marzo gli iscritti possono far pervenire via mail domande, osservazioni, proposte e quant’altro ritengono utile per approfondire al massimo gli argomenti scrivendo all’indirizzo Formazione
In caso di dubbi di qualsiasi genere relativi all’iscrizione alla giornata del 24 marzo scrivere a Formazione oppure chiamare il numero 011/9715898
Gli iscritti riceveranno per posta elettronica il programma dettagliato entro il 20 marzo 2018.




GIORNATA DI INFORMAZIONE/FORMAZIONE SU ERBA DI CANAPA (INFIORESCENZE)


CARMAGNOLA (TO), 5 Febbraio 2018

Organizzata da Assocanapa per mettere a fuoco le certezze, sviscerare le criticità, individuare le linee che porterà avanti sull’argomento nell’interesse dei suoi iscritti.
A Carmagnola (TO), Cascina Vigna Via San Francesco di Sales n.188, venerdì 23 febbraio dalle ore 9 alle 18,15 con pausa pranzo 13-14,15.
Temi:
  • Aspetti agronomici e problematiche della coltivazione della canapa in Italia oggi
  • La coltivazione della canapa e la legge 242/2016. Problematiche connesse all’impiego di pratiche agronomiche non regolate dalla legge
  • Aspetti agronomici della produzione di erba di canapa – Lavorazioni post raccolta
  • Aspetti e problematiche legali relativi alla produzione, commercializzazione e impiego di fiori di canapa in Italia.

Informazioni su modalità di iscrizione e pagamento disponibili sul modulo scaricabile qui.
Scadenza iscrizioni prorogata a domenica 18 febbraio.
Sconto speciale per chi si iscrive dal Sud e Isole, per il relativo modulo cliccare qui.

ATTENZIONE:
Fino al 17 febbraio gli iscritti possono far pervenire via mail domande, osservazioni, proposte e quant’altro ritengono utile per approfondire al massimo gli argomenti scrivendo all’indirizzo Formazione
In caso di dubbi di qualsiasi genere relativi all’iscrizione alla giornata del 23 febbraio scrivere a Formazione oppure chiamare il numero 011/9715898
Gli iscritti riceveranno per posta elettronica il programma dettagliato entro il 20 febbraio 2018.
A partire dalla prima settimana di marzo saranno organizzate attività formative di base di 4 ore sulla coltivazione della canapa e sulle problematiche connesse, finalizzate in particolare all’incremento delle rese delle produzioni agricole. Non si parlerà della produzione di erba. Il costo di tali attività sarà di 110 euro + IVA.



NON CE LA FACCIAMO A RISPONDERE SUBITO A TUTTI, SIAMO UNA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO E NON UN ORGANISMO GOVERNATIVO!!!


CARMAGNOLA (TO), 21 Gennaio 2018

Siamo sommersi da centinaia di richieste generiche e non possiamo ora dare risposte o ricevere gente perché siamo impegnati e saremo ancora impegnati nelle prossime settimane su diversi fronti in battaglie e guerre dall’esito delle quali dipende a nostro avviso la possibilità che la coltivazione della canapa decolli davvero in Italia.
Come prima risposta vi abbiamo indirizzato una lettera circolare che vi preghiamo di leggere attentamente scaricandola qui. E’ lunga ma l’argomento è complesso. Intanto stiamo organizzando per fine febbraio iniziative di informazione/formazione in cui troverete risposta alle vostre domande.



INFIORESCENZE DI CANAPA: PARLIAMO CHIARO!


CARMAGNOLA (TO), 15 Gennaio 2018

Dal 2012 ininterrottamente fino a tutt’oggi Assocanapa srl, braccio operativo dal Coordinamento Nazionale per la Canapicoltura siglato in breve Assocanapa, direttamente e in convenzione con aziende agricole raccoglie, confeziona e vende infiorescenze soprattutto delle varietà di canapa di cui moltiplica la semente e cioè Carmagnola e CS (Carmagnola Selezionata).
Con questa comunicazione Assocanapa precisa le sue conoscenze, idee e posizioni a proposito della produzione di quello che comunemente e impropriamente viene chiamato “erba” o “infiorescenze” di canapa.
Sulla base dei documenti fino ad oggi pervenuti dal Ministero delle Politiche Agricole e dal Ministero della Salute la produzione di infiorescenze di canapa non è consentita dalla normativa italiana vigente.
L’organizzazione Assocanapa non concorda con i due Ministeri e ritiene che la produzione e vendita di infiorescenze è certamente lecita se il prodotto è stato ottenuto dalla coltivazione in pieno campo di varietà di canapa iscritte nel Catalogo Europeo delle specie di Piante Agricole senza forzature agronomiche finalizzate a far salire la resina e se per il contenuto in cannabinoidi e gli altri aspetti che rilevano per la tutela della salute dei consumatori, rispetta le norme dei settori di riferimento (alimentare, cosmetico e via di seguito).
Questa posizione è già stata espressa da Assocanapa nelle sedi competenti. Pertanto Assocanapa è pronta a dimostrare la correttezza di tale posizione se necessario in giudizio, a tutela degli operatori suoi aderenti.
Su altre tecniche agronomiche, modalità di vendita, lavorazioni, prodotti che se ne ricavano esistono dubbi a causa di lacune normative che la nostra organizzazione ritiene possano essere in gran parte superate con Circolari interpretative e con Decreti Ministeriali ma per alcuni aspetti sono indispensabili anche integrazioni/modifiche della normativa vigente o meglio ancora una normativa moderna anziché fare riferimento ad una normativa obsoleta.
Come ha sempre fatto in decenni di attività, Assocanapa per anni ha formalmente dichiarato e ripetuto e continua a ripetere la sua disponibilità a discutere con le istituzioni per individuare le soluzioni semplici e di buon senso che concilino effettive esigenze di tutela della salute con la altrettanto importante necessità delle imprese di avere certezze.
Allo scopo di informare e di approfondire le problematiche da affrontare è in programma l’organizzazione di attività informative e formative specifiche che saranno realizzate nella seconda metà di febbraio. Ne sarà data comunicazione da questo sito e dalla nostra pagina Facebook. I tesserati 2017 saranno anche avvertiti con mail.


DALL’ETNOMEDICINA ALLA MEDICINA INTEGRATIVA:
NUOVE POSSIBILITA’ TERAPEUTICHE TRA ANTICHI RITI E MODERNE SCOPERTE SCIENTIFICHE


E’ questo l’allettante titolo del corso che sarà tenuto il 27 gennaio prossimo dalla nostra amica dott. Tania Re a Lugano.
Piemontese, attualmente ricercatrice presso il Centro regionale Toscana per la Fitoterapia (CERFIT) – Ospedale Careggi di Firenze, docente di Etnomedicina e Antropologia Medica, Tania Re da anni focalizza il suo interesse a comprendere i sistemi provenienti da antiche tradizioni di cura che connettono mente, corpo e spirito e ad inserirli nel sistema sanitario contemporaneo.
Corso con attestato di partecipazione
Docente dott.ssa Tania RE www.taniare.org/di cui potete leggere un articolo cliccando qui
Sabato 27 Gennaio 2018 dalle ore 9.15 alle ore 18
Lugano (Cantone Ticino/Svizzera) presso Hotel Pestalozzi
Iscrizione entro il 19/01/2018 tramite modulo scaricabile qui dove troverete anche altre informazioni.
Quota di partecipazione CHF 170
Per informazioni dettagliate e iscrizione rivolgersi a Tessa


Canapa industriale - Convegno "Filiera Dinamica Territoriale"
Venerdi' 15 dicembre 2017 a Grosseto


Venerdi' 15 Dicembre 2017 dalle ore 10 alle ore 13 si svolgera', presso il Museo di Storia Naturale della Maremma in strada Corsini 5 a Grosseto, il Convegno "Filiera Dinamica Territoriale".
Si parlera' di un modello di economia circolare per la Maremma toscana basato sulla canapicoltura. Una sinergia tra Agricoltura, Artigianato ed Industria.
Cliccate qui per scaricare la locandina dell'evento.


Aperta la vendita di semente di canapa per il 2018 – Primo obiettivo di AssoCanapa migliorare il risultato dei campi

CARMAGNOLA (TO) - Forte della sua più che ventennale esperienza di coltivazione di canapa in ogni angolo d’Italia Assocanapa restringe quest’anno la sua proposta di semente alle varietà che ritiene più adatte tenendo conto di quale è l’obiettivo primo della coltivazione (granella, infiorescenze, paglie), della zona in cui si intende coltivare e dei macchinari disponibili in zona per la raccolta.
A proposito della semente posta in vendita il presidente Felice Giraudo spiega la posizione dell’organizzazione AssoCanapa: “Dopo gli ultimi anni di confusione e di serie delusioni per i coltivatori sosterremo gli agricoltori a cominciare dalla semente e dai problemi legati alle semine perché, contrariamente a quanto in genere si pensa, se dopo la semina la canapa non esce fuori dal terreno o nasce male non è mai un problema di germinabilità o di terreno in sé ma è sempre un problema di tecnica agronomica. Continueremo poi in particolare per migliorare il risultato finale della raccolta. Il nostro primo obiettivo in Italia deve essere il miglioramento del risultato della produzione agricola fino ad oggi deludente salvo pochissime eccezioni”.
A proposito della semente, prima di tutto proponiamo le nostre varietà dioiche Carmagnola e CS che sono come noto le più adatte per tutta l’Italia sia per la produzione di steli e per la qualità della fibra sia per la produzione di infiorescenze, essendo provato che in natura sono le più ricche di CBD. Per chi invece vuole fare granella (seme alimentare) per produrre olio e farine la nostra proposta quest’anno è la monoica Felina 32 che per le infiorescenze ha le medesime caratteristiche soprattutto di terpeni di Futura 75 ma essendo di taglia più bassa è più facile da trebbiare con trebbie normali, per le quali forniremo comunque ai clienti nostri associati le indicazioni necessarie.
Per Carmagnola e CS abbiamo fatto confezioni da 5 chili e confezioni da 25 chili. Per CS sarà disponibile anche un quantitativo limitato di semente certificata biologica (sono tuttora in corso le pratiche di certificazione). La densità di semina consigliata specie se è la prima volta e quindi esiste il rischio della crescita delle erbe infestanti è di 50 kg/ha per fare granella (l’anno successivo si potrà scendere a 35 kg) e di 25 kg se si vuole fare infiorescenze. I prezzi sono diversi tra Carmagnola e CS, che sono molto più costose da raccogliere, e Félina 32. Infine a chi vuole coltivare canapa daremo alcuni avvertimenti importanti per evitare per quanto possibile agli agricoltori i guai che non si erano mai verificati prima della nuova legge e che abbiamo visto quest’anno, causati da soggetti che credono di conoscere la normativa e spargono notizie infondate. Comunque dopo le feste e prima delle semine terremo attività formative ristrette ad una sola giornata e questo perché certamente “il gioco vale la candela!”.



Il sito per acquistare i prodotti Assocanapa
lo trovate su Assocanapa.it

CARMAGNOLA (TO) - Gentile lettore, questo è il sito dellʼassociazione Assocanapa, per acquistare i nostri prodotti, scriverci o ottenere più informazioni ti preghiamo di visitare il sito: www.assocanapa.it

Troverai prodotti come Erba di Canapa, Oli di semi di canapa, e tanto altro in una veste grafica nuova e intuitiva, anche da mobile.

Ti aspettiamo sul nostro nuovo sito: www.assocanapa.it. A presto!

Semente di canapa: a che punto siamo oggi 22 ottobre 2017

CARMAGNOLA (TO) - A coloro che chiedono di acquistare oggi o vogliono prenotare semente di canapa per il 2018 si comunica:

Varietà di canapa dioiche Carmagnola e CS (Carmagnola Selezionata).
La semente delle varietà Carmagnola e CS (Carmagnola Selezionata) prodotta nel 2016 è totalmente esaurita. [continua]

AssoCanapa Toscana decolla

Dopo 5 anni di esperienze agronomiche e di lavorazione dei materiali di canapa in provincia di Siena e l’affiancamento con i vertici nazionali nei contatti con le istituzioni, decolla AssoCanapa Toscana con presidente l’agronomo dott. Roberto Parrini e sede a Castelnuovo Berardenga.

Per iniziare, i servizi a disposizione degli imprenditori agricoli della Toscana sono:
SOPRALLUOGO: per la verifica delle caratteristiche dei terreni da destinare alla coltivazione della canapa, per evitare sperimentazioni e/o coltivazioni fallimentari
ASSISTENZA TECNICA: con affiancamento per la corretta pianificazione di semina, coltivazione e raccolta
ASSISTENZA AMMINISTRATIVA: con una guida per la gestione di tutte le procedure amministrative derivanti dalla scelta di coltivare la canapa
ASSISTENZA LEGALE: al fine di evitare errori o comportamenti che possano generare l’insorgere di problematiche legali.
Per contatti: Assocanapa Toscana



Avviso a chi richiede informazioni generiche

CARMAGNOLA (TO) - Questa è una risposta che stiamo mandando alle decine di persone che da ogni parte d’Italia ogni giorno ci chiedono genericamente di avere informazioni sulla coltivazione e lavorazione della canapa per diversi usi o ci chiedono di poter venire presso la nostra sede per informarsi.
Siamo impegnatissimi sia con le lavorazioni agricole che sul fronte delle istituzioni romane e regionali, come potete capire anche dal nostro sito e dalle nostre pagine sui social network. Adesso non abbiamo tempo per risposte a singoli se non si tratta di cose urgentissime, né per convegni né per tenere attività formative.
Di canapa quest’anno si è fatto e si fa un gran parlare ma questa coltura nel 2017 in Italia copre in tutto complessivamente 1300 ettari a fronte dei circa 2400 del 2016. Dei 1300 ettari circa 200 sono costituiti dalla nostra filiera in Piemonte.
Abbiamo preparato un aggiornamento recente della Circolare n.1 che avevamo scritto a inizi anno 2017 quando la legge di sostegno alla coltivazione della canapa industriale non era ancora entrata in vigore e vi diciamo che riteniamo di poter cominciare soltanto dopo fine ottobre le attività formative di base su coltivazione/lavorazioni e sull’impiego della canapa nei materiali per l’edilizia o comunque nelle costruzioni e anche a ricevere gruppi purché già organizzati per poter mettere in piedi una filiera. Intanto cercheremo di portare avanti le battaglie che conduciamo da molti anni e che continuiamo a portare avanti nell’interesse degli agricoltori.
Vi chiediamo di tenere d’occhio i nostri mezzi di comunicazione specie le pagine dei social network e di seguire e sostenere le nostre attività affinché, come si propone la nuova legge, la coltivazione della canapa e l’impiego dei materiali di canapa siano trattati come avviene per qualsiasi altra pianta industriale.
Cliccare qui per scaricare la circolare.


Limiti di THC negli alimenti: vogliamo discuterne!

CARMAGNOLA (TO) - Sull’allarme creato dalla bozza di decreto per la determinazione dei limiti di THC negli alimenti fatta pervenire il 29 agosto dal Ministero della Salute ad alcune associazioni con termine al 4 settembre per presentare osservazioni, la Presidente di Assocanapa taglia corto: “Per evitare che nel silenzio di tutti i destinatari della bozza fosse fatta una frittata difficilmente rimediabile, abbiamo dovuto mettere le mani avanti con una lettera che abbiamo mandato anche al Capo del Governo, ai Ministri più direttamente interessati, ai Presidenti delle regioni e delle province autonome e agli onorevoli componenti della Commissione Agricoltura della Camera. [continua]


Lettera di risposta al Ministero della Salute

CARMAGNOLA (TO) - La presente in risposta alla lettera di codesto Ufficio pervenuta via PEC in data 28/8/2017 con richiesta di presentazione di eventuali osservazioni entro il 4/9/2017. [continua]


Riflessioni di settembre sulla canapa
tra dibattiti e convegni

CARMAGNOLA (TO) - Settembre caldo. Prima una serata a Carmagnola (lunedì 4) dedicata alla canapa,  poi un convegno internazionale a Torino (venerdì 29). Dalla terra di casa nostra per poi volare alto e arrivare ad orizzonti e prospettive sempre più ampie. [continua]


A proposito di canapa, confrontiamoci sul campo di ERBA!

Per un confronto sulla canapa a tutto campo dal pratico al legale, come al solito senza pregiudizi ma con i piedi per terra, domenica 2 luglio 2017 saremo presenti ad Erba (Co) alla giornata organizzata dai nostri amici del Circolo Ambiente “Ilaria Alpi”.
Cliccare qui per scaricare il programma.



CARMAGNOLA 16 Giugno 2017 - Le speculazioni sulla canapa non ci interessano (a proposito di “marijuana light”)

Da alcune settimane la nostra organizzazione è sotto assedio a causa di una trovata pubblicitaria a scopo speculativo che non ha niente a che vedere con il nostro rapporto con la canapa e che rischia di danneggiare il lavoro faticosamente da noi portato avanti negli anni per far tornare la canapa nei nostri campi.
Alle centinaia di soggetti che telefonando, scrivendo, presentandosi presso la nostra sede pretendono da noi immediatamente di sapere se è lecita la produzione di “marijuana light”, di avere istruzioni dettagliate per produrla, di acquistare da noi infiorescenze sfuse per insacchettarle e rivenderle, diciamo prima di tutto che noi non siamo i loro interlocutori in questa “materia”. Gli interlocutori sono altri enti ed organismi.
Poi, siccome non ci siamo mai “nascosti dietro il dito” possiamo esprimere quella che è una nostra valutazione e cioè che, nel quadro normativo attuale ci sembra illecito anche soltanto pubblicizzare un prodotto come “marijuana light” perché il termine marijuana in tutto il mondo significa droga. Aggiungiamo che usare questa trovata per vendere un prodotto scadente a prezzi da pura speculazione ci sembra eticamente più grave che la violazione del Testo Unico Antidroga vigente.
Aggiungiamo ancora:
  • che le infiorescenze prodotte dagli agricoltori nostri associati sono e saranno in vendita soltanto in confezioni destinate al consumatore finale, salvo contratti con aziende di serietà provata
  • che le conoscenze acquisite in molti anni di lavoro per la produzione di infiorescenze di buona qualità dalle canape di cui è lecita la coltivazione saranno conservati e tutelati dalla nostra organizzazione nell’interesse sia dei produttori che dei consumatori
Dalla data di oggi non risponderemo a nessuno sull’argomento infiorescenze se non quando avremo altre cose da dire.



I vantaggi dell’impiego della canapa in edilizia – Corso gratuito in Umbria sabato 1 luglio 2017

L’attività di Assocanapa per promuovere in modo sistematico l’impiego di materiali di canapa in edilizia parte dall’Umbria. In collaborazione con 4B Polyedron nasce una iniziativa di informazione/formazione di base gratuita per professionisti ed imprese del settore edile aperta anche a chiunque sia interessato. Si parlerà in particolare di:
  • proprietà termoigrometriche che rendono la canapa unica per la salubrità dell’abitare e per la tutela dell’ambiente
  • sicurezza antisismica

La possibilità di fare domande ed avere risposte da professionisti/imprese che da anni costruiscono e ristrutturano in Italia impiegando canapa e calce/terra cruda rende molto interessante il Corso in programma a San Gemini sabato 1 luglio 2017.
Cliccare qui per scaricare il programma.


Affermazioni/domande sulla canapa industriale e i suoi usi Risposte a cura di Franco Casalone e Margherita Baravalle

Franco Casalone ha dedicato la sua vita alla canapa e pochi al mondo la conoscono come lui. Da anni all’interno di Assocanapa si occupa a tempo pieno di canapa industriale.
Margherita Baravalle presidente nazionale Assocanapa è una dei maggiori esperti in problematiche legali relative alla canapa industriale. Ecco direttamente dai nostri esperti semplice risposte ad asserzioni/domande molto frequenti. Dal mese di settembre saranno a disposizione di associati e anche di non associati attività informative/formative specifiche, di serietà garantita. [cliccate qui per leggere tutte le domande e risposte]



Siamo sommersi di richieste! Per le risposte non urgenti pazientate, risponderemo a tutti

Da tempo siamo sommersi di richieste di ogni genere, al momento riceviamo piu’ di 50 email al giorno.
A coloro che chiedono informazioni per coltivare il prossimo anno o per avviare un’attività oppure dati per ricerche di vario genere chiediamo di pazientare. Cominceremo a rispondere a partire dal 10 luglio. Se entro un mese non avrete ricevuto risposta, riscriveteci se possibile sulla stessa mail già inviata e cercheremo di provvedere al più presto. Se volete essere chiamati ricordate di lasciare un numero di telefono e una fascia oraria in cui vi si può trovare. Perdiamo molto tempo a chiamare persone che poi risultano irreperibili.
A coloro che ci mandano curricula con richieste di assunzione diciamo che non abbiamo previsione di assunzioni in aggiunta ai dipendenti che già abbiamo e che quando assumeremo cercheremo professionalità specifiche.
A coloro che chiedono di fare stages presso di noi diciamo che di stages ne facciamo in genere al massimo 2 ogni anno e solo in convenzione stipulata con Università o enti di formazione dai quali deve pervenire la richiesta insieme al curriculum. Nella scelta previlegiamo i settori nei quali possiamo seguire gli studenti direttamente. Per il prossimo anno scolastico comunicheremo quali nostri associati sono disponibili ad accogliere studenti in stage.



Piantine di canapa garantite di varietà Carmagnola
Venite ad acquistarle direttamente da noi!


CARMAGNOLA (TO)
- Un annuncio atteso da tempo: Assocanapa srl pone in vendita piantine di canapa garantite di varietà Carmagnola che potrete far crescere tranquillamente in casa vostra, in negozio o all’aperto, per il piacere di vederle, di farle vedere, di utilizzarne foglie e fiori per una tisana rilassante e del tutto bio.
Un’etichetta vi fornisce le informazioni essenziali per capirne di più. Le potete acquistare presso lo spaccio aziendale a Carmagnola in via Morello 2A e in diverse manifestazioni in programma in Piemonte nelle prossime settimane.


Sempre obbligatoria la comunicazione della semina della canapa industriale, anche con la recente legge

La nostra organizzazione conferma quanto ha sempre affermato da questo sito e dalle sue pagine sui social network: per la canapa industriale la comunicazione di semina ed emergenza è obbligatoria anche dopo che è stata approvata la legge che attendevamo da anni.
L’affermazione diffusa da altre associazioni e da mass media che la comunicazione non è obbligatoria perché la legge non la prevede è una “bufala” che espone chi coltiva a rischi molto seri.
Con l’invio della semente per le semine la nostra organizzazione ha fornito e fornisce corrette istruzioni e i moduli necessari.


Parliamo di canapa a Casale Monferrato: venerdi' 31 Marzo 2017 alle ore 17.30

Venerdi' 31 marzo 2017 alle ore 17.30 presso la sede della CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) di Casale Monferrato (AL) in via del Carmine 15 si terrà l'incontro da tempo annunciato con gli agricoltori che hanno coltivato canapa nel 2016 e con tutti gli altri agricoltori che sono interessati ad avere informazioni sulla coltivazione della canapa.


Parliamo di canapa a Carmagnola: venerdi' 24 Marzo 2017 alle ore 21

Venerdi' 24 marzo 2017 alle ore 21 presso la sede delle Cooperative Solidarieta' a Carmagnola (TO) in via Papa Giovanni XXIII n. 2 (di fronte all'ufficio Coldiretti) si terrà l'incontro da tempo annunciato con gli agricoltori che hanno coltivato canapa nel 2016 e con tutti gli altri agricoltori che sono interessati ad avere informazioni sulla coltivazione della canapa.


La semente di canapa di qualità scarseggia per il 2017

A causa del susseguirsi nelle zone di produzione di tre stagioni classificate di calamità naturale (2014-2015-2016) la semente di canapa delle varietà monoiche francesi scarseggerà per la stagione 2017.
I quantitativi di semente delle varietà Futura 75, già disponibile, e di Félina 32 di cui l’organizzazione Assocanapa disporrà da marzo, varietà che tra le monoiche si sono sempre dimostrate le più produttive per l’Italia, sono consistenti e saranno destinate prima di tutto ad alimentare e completare le colture nei bacini in cui sono in via di sviluppo le filiere Assocanapa. Il resto verrà venduto fino ad esaurimento scorte.
Il prezzo della semente delle varietà monoiche francesi è contenuto in 5,5 euro/kg oltre IVA e trasporto, indipendentemente dalla quantità acquistata e non comprende l’assistenza burocratico/legale in caso di difficoltà. Tale assistenza, che negli anni precedenti era compresa nel prezzo del seme, verrà erogata gratuitamente soltanto alle aziende agricole associate. La quota associativa 2017 per le sole aziende agricole verrà mantenuta ad euro 50. Cliccare qui per scaricare il modulo di iscrizione.


Filiere piemontesi: rinviate le riunioni annunciate.
Il risultato delle canape giganti

A causa degli impegni degli associati nel periodo delle feste e soprattutto delle molte assenze dovute alla brutta influenza che miete ancora vittime in questi giorni, non è stato finora possibile tenere le annunciate riunioni delle filiere da moltiplicazione del carmagnolese e dell’alessandrino.
Il maggiore tempo a disposizione ha consentito di avere i risultati definitivi dell’esperienza piemontese del 2016. Felice Giraudo riepiloga: “Dopo le assicurazioni di quelli che si considerano i nostri maggiori esperti, siamo stati salvati in corner in modo molto fortunoso e poco redditizio dalla trebbia che ho dovuto far arrivare dalla Germania quando, in particolare per la CS, già eravamo fuori tempo massimo (il seme stava cadendo). In conclusione, delle 50 tonnellate di seme delle nostre varietà giganti che potevamo raccogliere da certificare siamo arrivati a poco più di 15. Ma abbiamo imparato diverse cose per quanto riguarda l’aspetto organizzativo. Adesso è ora di ragionare a mente fredda per il 2017 e di avere aiuto dalla Regione per poter fare il salto di qualità che si serve. Presto ci troveremo tutti insieme”.


ASSOCANAPA SI STRUTTURA SUL TERRITORIO ITALIANO
Assemblea nazionale straordinaria in programma a Carmagnola

Da Carmagnola si è partiti a fine febbraio 2016 e a Carmagnola si tornerà con l’assemblea nazionale straordinaria 2017, questa volta con un risultato importante acquisito: l’approvazione da parte del Parlamento della legge per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa. Questo passo avanti perseguito da più di 10 anni consente un altro passo delineato nell’assemblea straordinaria dello scorso anno: la configurazione di Assocanapa Srl come organizzazione delle filiere Assocanapa sul territorio italiano. [continua]


Approvata definitivamente la legge per la promozione della coltivazione della canapa industriale: soddisfazione in casa Assocanapa... Ed ora avanti tutta!

Il 22 novembre il Senato ha approvato il disegno di legge per la promozione della coltivazione della canapa industriale, che gia' era passata all'unanimita' alla Camera a novembre dello scorso anno. Dunque adesso l'Italia ha una legge sulla canapa che entrera' in vigore dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. La dott.ssa Margherita Baravalle presidente di Assocanapa - Coordinamento Nazionale per la canapicoltura - esprime soddisfazione: "Fin dal 1998 avevamo ottenuto il riconoscimento che in Italia per coltivare canapa industriale non occorreva autorizzazione ma questo discendeva dalla regolamentazione europea che lasciava ad ogni stato la facolta' di decidere se assoggettare oppure no ad autorizzazione preventiva la coltivazione. [continua]



Solo con seme certificato la coltivazione è lecita: i rischi che si corre seminando seme non certificato.

CARMAGNOLA (TO) A fronte delle affermazioni di truffatori e sconsiderati che invitano gli agricoltori ad utilizzare per le semine il seme ottenuto da precedenti coltivazioni o addirittura asseriscono di averlo gia' fatto, la nostra Associazione mette in guardia gli agricoltori.
Come gia' abbiamo scritto lo scorso anno, e' lecita soltanto la coltivazione con impiego di semente certificata. Lo conferma ora anche la legge appena approvata quando all'articolo 3 menziona specificamente l'obbligo di conservare il cartellino che costituisce la certificazione e ancora l'articolo 7 che riconosce soltanto agli enti di ricerca pubblici, alle universita' e alle agenzie regionali per lo sviluppo e l'innovazione la possibilita' di riprodurre per un anno la semente acquistata certificata nell'anno precedente utilizzandola per la realizzazione di piccole produzioni di carattere dimostrativo, sperimentale o culturale. L'utilizzo per la semina di semente di canapa non certificata costituisce illecito penale per violazione del DPR 309/1990 e non solo toglie all'agricoltore il diritto al contributo PAC sulla coltura ma fa ricadere la richiesta del sostegno PAC alla coltivazione nella fattispecie del tentativo di truffa o della truffa ai danni dell'Unione Europea.



FILIERE PIEMONTESI DELLA CANAPA
presto riunioni nelle “aree calde”

CARMAGNOLA (TO) Alle tante aziende agricole piemontesi che ci contattano o arrivano direttamente presso la nostra sede perche' vorrebbero inserire la canapa nella rotazione per il 2017 chiediamo di avere ancora un po' di pazienza perche' in questi giorni siamo troppo presi dal lavoro da fare dopo la trebbiatura del seme e dalle tante scadenze che si stanno accavallando. E' nostra intenzione tenere nella seconda/terza settimana di dicembre una prima serie di incontri nelle aree piu' “calde”: carmagnolese, astigiano, alessandrino e canavese. Spiegheremo la situazione dal nostro punto di vista e forniremo spiegazioni in modo che le aziende possano avere idee piu' chiare e fare la loro programmazione. A mano a mano che si definiranno, date e luoghi in cui si terranno gli incontri saranno comunicati su questo sito, sulla pagina Facebook e sugli altri social.



Stracci di canapa cercansi

CARMAGNOLA (TO) - Un nostro amico cerca 5 kg di stracci di pura canapa (strofinacci, pezzi di vecchie lenzuola usati e simili) oppure anche ritagli sempre di pura canapa.
Chi è in grado di aiutarlo si metta in contatto con lui all’indirizzo: luigimanias@gmail.com



Impianto di prima trasformazione degli steli di canapa: funziona a Carmagnola e si può visitare. In programma un secondo impianto in Piemonte

CARMAGNOLA (TO) - Da più di un anno personaggi vecchi e nuovi che trafficano in antichi macchinari usati spargono ad arte la voce che l’impianto di prima trasformazione degli steli di canapa denominato GD1 brevettato da Assocanapa srl insieme al CNR Imamoter è fermo e non lavora. Come hanno fatto anche di recente diverse persone rappresentanti di aziende/gruppi di privati interessati, prendendo appuntamento è possibile visionare il prototipo di impianto, che funziona normalmente e lavora a Carmagnola (TO). Dopo la stipula della convenzione tra Assocanapa srl e la Direzione Centrale del CNR (Centro Nazionale Ricerche), è in costruzione GD2, modello industriale derivato dal prototipo; la sua ultimazione è prevista entro l’autunno. Tale modello sarà messo in funzione a Carmagnola per sostituire il prototipo che andrà in pensione.
A servizio della filiera Assocanapa un secondo impianto è in programma per il Piemonte con probabile localizzazione a Casale Monferrato. Il canapulo ottenuto dal prototipo, riconosciuto di ottima qualità, viene venduto soprattutto a primarie aziende del settore dei materiali edili e viene impiegato direttamente da imprese e professionisti non solo della bioedilizia ma dell’edilizia in genere. Anche l’interesse per la fibra si sta svegliando.
Per capirne di più sugli impianti consultare in questo stesso sito le sezioni Lavorazione steli e Impianto prima trasformazione.
In previsione del concorso a bandi che prevedono finanziamenti Assocanapa srl fornisce conti economici e preventivi necessari. Per informazioni scrivete a Assocanapa srl



Filiere Assocanapa: risposta al Sud

CARMAGNOLA (TO) Numerose aziende agricole ci contattano in questi giorni dal Sud, soprattutto da Calabria, Basilicata, Puglia e dalla Sicilia chiedendo l’intervento di Assocanapa per chiarire la situazione e costituire filiere locali che tutelino gli agricoltori contro i millantatori e i truffatori.
Con questo avviso Assocanapa informa:
  • che non è in grado di partecipare a tutte le riunioni o manifestazioni a cui e’ invitata in ogni angolo d’Italia
  • che non interviene mai a manifestazioni o altre iniziative organizzate da soggetti o alle quali partecipano soggetti che presentandosi a nome di Assocanapa e con comportamenti sconsiderati hanno recato danni agli agricoltori e che per questo dal 2014 sono stati cancellati dalla lista dei referenti Assocanapa
  • che dell’organizzazione di incontri o convegni o altre iniziative da parte di Assocanapa o ai quali partecipa Assocanapa viene data comunicazione da questo sito e dalla pagina Facebook
  • che, come associazione di coltivatori di canapa, Assocanapa sta raccogliendo elementi per segnalare nelle sedi istituzionali e nelle sedi giudiziarie le truffe e le frodi perpetrate nel settore della canapa
  • che e’ comunque opportuno diffidare di chi promette che con la canapa si realizzano guadagni certi ed elevati
  • che il Direttivo Nazionale sta terminando il lavoro sulla configurazione delle filiere locali Assocanapa, modello che presto sara’ proposto agli agricoltori e alle loro associazioni di categoria.



Evento "Le possibilita' offerte dalla canapa" a Prazzo (CN)

PRAZZO (CN) Il 29 Ottobre 2016 alle ore 20.30 presso il Museo della canapa e del lavoro femminile in via Nazionale a Prazzo (CN) si svolgera' l'incontro "Le possibilita' offerte dalla canapa" con la partecipazione della presidente Assocanapa Margherita Baravalle. Una panoramica sui moderni impieghi di questa coltura un tempo cosi' diffusa nelle Valli Grana e Maira. La canapa si propone oggi come una risorsa pulita e sostenibile, utilizzata oltre che nel settore tessile e alimentare anche per la produzione di carta e nella bioedilizia.



SEMENTE DI CANAPA: VENDITA APERTA PER IL 2017

CARMAGNOLA (TO) E’ aperta la vendita del seme di canapa per la stagione 2017. Sullo shop online potete fare acquisti scegliendo da un nutrito elenco di varietà per tutte le esigenze, dalle dioiche italiane famosissime Carmagnola e CS (Carmagnola Selezionata,) alle stabili e sicure monoiche francesi, all’interessante polacca Wojko, varietà tutte di resa sperimentata e garantita, iscritte nel Catalogo Europeo dei semi vigente e quindi di cui oggi la coltivazione è lecita ed eligibile a contributo PAC.

Schede specifiche per ogni varietà proposta vi aiutano ad orientarvi concretamente. Solo acquistando o prenotando per tempo potete avere la garanzia di disporre del seme che desiderate al momento giusto per seminare.


Approvato protocollo d'intesa a Casale Monferrato (AL)

CASALE MONFERRATO (AL) La giunta comunale di Casale Monferrato ha approvato il protocollo di intesa con il gruppo Assocanapa per promuovere la coltivazione e la lavorazione della canapa nel contesto di recupero urbanistico e sociale del territorio oggetto di bonifica da inquinamento da amianto.
Assocanapa è impegnata fin dal 1998 nel perseguimento dell'obbiettivo della reintroduzione della canapicoltura in Italia con le specifiche finalità di ridurre l'impatto ambientale dell'agricoltura intensiva convenzionale ed arrestare la riduzione della biodiversità. Comune ed Assocanapa convengono sul fatto che la realizzazione nel territorio di Casale Monferrato e circostante di una filiera completa di coltivazione della canapa e di attività di gestione della prima trasformazione dei diversi prodotti ottenuti, organizzata secondo le conoscenze tecniche e di mercato e con la collaborazione delle associazioni di categoria degli agricoltori, possa offrire un segnale importante della volontà, capacità e possibilità, senza sprechi di pubblico denaro, di bonificare il territorio e far ripartire le produzioni industriali su basi certe di compatibilità ambientale


Quello che un coltivatore di canapa
che chiede i contributi PAC deve sapere


Attenzione: la semina di varietà di canapa non iscritte al 15 marzo
comporta la perdita dei contributi.


CARMAGNOLA (TO) - Di seguito sono indicati i corretti passi da seguire al fine di richiedere i contributi PAC [continua]

Richiesta al Ministero delle Politiche Agricole
la riattivazione del Tavolo di Filiera della canapa

CARMAGNOLA (TO) - In data 13 aprile la nostra Associazione ha richiesto al Ministero delle Politiche Agricole di riattivare il Tavolo di filiera della canapa riunito l’ultima volta nel dicembre 2012.

La nuova Presidente, Margherita Baravalle, così spiega: La ripresa dei lavori del Tavolo di filiera è indispensabile per concordare i provvedimenti necessari per dare attuazione al disegno di legge di sostegno alla coltivazione della canapa industriale approvato dalla Commissione Agricoltura della Camera e in attesa dell’approvazione del Senato. Sappiamo che è un lavoro delicato che non sarà breve ma abbiamo una buona esperienza che ci viene dal ventennale continuo e proficuo confronto con la Direzione Centrale dei Servizi Antidroga e sul campo con le Forze dell’Ordine e con gli organismi deputati alla tutela della salute”. [continua]


Nuovo Consiglio Direttivo di Assocanapa

CARMAGNOLA (TO) - Si comunica l'elenco dei 22 componenti del nuovo Consiglio Direttivo:
Presidente: Baravalle Margherita (Piemonte). Consiglieri: Barrera Dino (Piemonte), Busatto Davide (Veneto), Casalone Franco (Piemonte), Castaldo Michele (Campania), Castellana Bernardino (Emilia), Cremonini Federico (Lombardia), Deias Salvatore (Sardegna), Giampaoli Glenda (Umbria), Invernizzi Rachele (Puglia), Mai Marco (Lazio), Manfredi Fiorenzo (Emilia), Massarini Giorgio (Lombardia), Parrini Roberto (Toscana), Pompilii Marco (Abruzzo), Quaglia Cesare (Piemonte), Ramadori Silvano (Marche), Ruata Fulvio (Piemonte), Riberi Luciano (Piemonte), Siddi Enrico (Sardegna), Torrelli Paolo (Abruzzo), Zaccanti Olver (Emilia).

Sono stati individuati 5 gruppi di lavoro suddivisi per aree di interesse:
Gruppo 1: Politiche agricole (PAC, attuazione PAC, PSR), tecniche agronomiche, meccanizzazione agricola e prima trasformazione, miglioramento dei terreni agricoli.
Gruppo 2: Gestione del territorio, politiche edilizie e infrastrutture, politiche energetiche, bonifiche terreni inquinati, plasturgia.
Gruppo 3: Alimentare e nutraceutico.
Gruppo 4: Tessile allargato, cartario, reti museali.
Gruppo 5: Limiti di THC, rapporti e collaborazioni con associazioni di malati e strutture sanitarie pubbliche e private, lavori sul sociale con la canapa.



Maison&Loisir Aosta 2015 
Il Salone dell'Abitare


AOSTA (AO)
- La sostenibilità al centro della quinta edizione del Salone dell’Abitare di Aosta
Da giovedì 21 a lunedì 25 aprile nell’Area Espace Aosta troverete 276 stand su 9 mila metri quadrati di esposizione con ingresso gratuito
Cliccate qui per scaricare la locandina dell'evento a cui partecipera' CalciniaCanapa in collaborazione con Assocanapa.


Assocanapa potenzia la sua “cassetta degli attrezzi”, partendo da Carmagnola

CARMAGNOLA (TO) - Sabato 27 febbraio si è svolta a Carmagnola l’Assemblea Nazionale Straordinaria di Assocanapa, raduno di soci selezionati e qualificati da anni di lavoro con la canapa e per la canapa. L’interesse per quello che matura in casa dell’associazione alla quale è universalmente riconosciuto il merito del decollo della coltivazione della canapa in Italia, è dimostrato dalla partecipazione delle più importanti associazioni degli imprenditori che operano nel mondo agricolo allargato, di numerosi imprenditori di altri settori e dall’irrompere delle organizzazioni di malati e di numerosi ricercatori. [continua]


Assemblea Nazionale Straordinaria di Assocanapa
Come sarà organizzata


CARMAGNOLA (TO) - A distanza di 5 anni dall’assemblea straordinaria che si svolse a Cerveteri il 26 marzo 2011, dopo le assemblee ordinarie che abbiamo tenuto annualmente e soprattutto dopo l’incontro tra le  sedi operative locali del  maggio 2013 a Cerveteri,  incontro in cui abbiamo discusso del modello organizzativo di Assocanapa senza trovare convergenze  risolutive, si  rende indispensabile tenere  con  urgenza  un’assemblea straordinaria  di  questa  associazione, assemblea alla quale faranno seguito Convegno Nazionale ed assemblea ordinaria 2016  in centro Italia per agevolare tutti.
Nella lettera di convocazione il Presidente Felice Giraudo sintetizza le ragioni della convocazione, come è organizzata la giornata del 27 febbraio, come si arriva a Carmagnola. Scarica la lettera di convocazione.
Come raggiungere la sala dell'assemblea.

La coltivazione in Italia della canapa idustriale è lecita

CARMAGNOLA (TO) - Alla sezione "Legalità" di questo sito, tutto quello che si deve sapere per coltivare in Italia la canapa ad uso industriale secondo i termini di legge. Informazioni aggiornate a gennaio 2016.


Assemblea Nazionale Straordinaria di Assocanapa
a Carmagnola, il 27 febbraio
 

CARMAGNOLA (TO) - Dopo 18 anni dal Convegno Internazionale che da Carmagnola presentò all’Italia i primi pionieri della coltivazione della canapa, dal carmagnolese Felice Giraudo alla tosco-napoletana Angela Grimaldi al grün tedesco Michael Karus, la nostra associazione denominata Coordinamento Nazionale per la canapicoltura siglato in breve Assocanapa in Italia torna a Carmagnola il 27 febbraio per celebrare un’assemblea nazionale straordinaria che potrebbe assumere un’importanza storica per la canapicoltura italiana. [continua]


Seme di canapa per il 2016
La vendita delle varietà monoiche aperta presso Assocanapa srl

CARMAGNOLA (TO) - Dopo due anni di calamità naturali che hanno drasticamente compromesso la resa delle coltivazioni di canapa da seme a fronte dell’aumento in tutta Europa della domanda sia di seme da semina che di seme alimentare, arriva da Assocanapa srl un respiro di sollievo. [continua]

Piantamola con questa crisi! 
Le città si rigenerano, l’economia rifiorisce


CARMAGNOLA (TO)
- Per la canapa industriale italiana è un momento di fermento; il fenomeno è determinato da due fattori: il primo è la caduta dei prezzi dei cereali ed il secondo è la tenace attività promozionale di AssoCanapa, Coordinamento Nazionale per la Canapicoltura con sede a Carmagnola (TO).

La superficie regionale e nazionale coltivata sta crescendo e l’impianto di trasformazione delle paglie di canapa con sede a Carmagnola sta lavorando la materia prima, per migliorare lo sviluppo della filiera serve promuovere la conoscenza e l’impiego dei prodotti derivati di canapa! [continua]

Approvato DL promozione coltivazione e filiera 
agroindustriale della canapa


CARMAGNOLA (TO)
- Per la canapa un grande passo avanti.  E' stato approvato definitivamente dalla Commissione Agricoltura della Camera il disegno di legge per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa. Adesso il disegno di legge passa all'approvazione del Senato. [continua]

Fera dla Caona in Valgrana


CARMAGNOLA (TO)
- Sabato 21 e domenica 22 novembre in Valle Grana si parlerà di canapa. Ricco il programma della fiera che si aprirà alle 14.30 con la visita al Museo Etnorafico Coumboscuro di Comune di Monterosso dove verrà illustrata la filiera tradizionale della canapa in montagna. [continua]

A proposito di Assocanapa
in Calabria e in Sicilia

CARMAGNOLA (TO) - A seguito di segnalazioni e richieste pervenute da coltivatori calabresi associati e da siciliani in merito a comportamenti di recente tenuti da persone che essendosi proposti come referenti di sede operativa in Calabria, senza alcun titolo si sono qualificate come rappresentanti di Assocanapa, si comunica che a tutt’oggi nessuno può ritenersi autorizzato a rappresentare la nostra associazione in Calabria e in Sicilia.

Gli agricoltori e gli altri interessati ad operare nella lavorazione della canapa in Calabria e Sicilia possono comunque contare sul supporto del livello nazionale di questa associazione in attesa che la situazione sia chiarita da chi di dovere.

Si ribadisce che nessuno se non il livello nazionale in persona del presidente o consigliere o socio fornito di sua delega scritta è autorizzato a relazionarsi a nome di Assocanapa con le istituzioni locali e regionali e con le Forze dell’ordine.

Le persone che hanno tenuto comportamenti sconsiderati e che in questi giorni si dimostrano anche sleali nei confronti di Assocanapa, saranno chiamate a rispondere dei danni arrecati.


Coltivazioni di canapa industriale: sugli interventi delle forze dell’ordine parla soltanto il Coordinamento Nazionale


CARMAGNOLA (TO)
- Con l’estensione delle coltivazioni di canapa industriale a zone d’Italia in cui era sconosciuta si sono verificati alcuni interventi di funzionari e agenti delle Forze dell’ordine non informati sulla normativa, con sequestri e altri provvedimenti che Assocanapa ritiene illegittimi per le modalità operative adottate. [continua]

Alimenti a base di canapa: come trovarli e saperne di più alla Sagra del Peperone a Carmagnola


CARMAGNOLA (TO)
- Dal 28 agosto al 6 settembre il gruppo Assocanapa sarà presente alla Sagra del Peperone a Carmagnola con uno stand ricco di decine di prodotti a base di canapa.
L’interesse è puntato in particolare sui prodotti alimentari, buoni e di grande interesse per la salute a cominciare dalla prevenzione o aiuto nella cura delle malattie a maggiore impatto sociale nei paesi sviluppati come malattie cardiovascolari, diabete, artrite ed artrosi, cancro, malattie della pelle, malattie neurologiche, malattie di origine infiammatoria e autoimmuni in genere.  [continua]

Programmazione produzioni 2016 e prenotazione del seme di canapa per il 2016 

CARMAGNOLA (TO) - Chiediamo scusa alle aziende e persone che ci hanno scritto negli ultimi due mesi e non hanno avuto risposta.

Siamo sommersi di richieste da ogni parte d’Italia e nel rispondere abbiamo lasciato per ora in sospeso le risposte a chi si proponeva di coltivare canapa nel 2016. [continua]


Festival della Canapa e dell'agricoltura

CARMAGNOLA (TO) - A Visone in località Lavandera, il 28 giugno, AssoCanapa e Zenzel, ospiti della Comunità San Benedetto al Porto, organizzano il Festival della Canapa e dell'Agricoltura Evoluta. [continua]

La canapa... nel Cuore di Maggio

CARMAGNOLA (TO) - Domenica 10 maggio, la onlus Il Bucaneve organizza una giornata dedicata ai colori e alla creatività, all'hobbistica, ai fiori, all'orticoltura e alle piante. A partire dalle 9, con l'inaugurazione della terza edizione di Cuore di Maggio, manifestazione a scopo benefico, le vie di Scalenghe (TO) si animeranno di laboratori, bancarelle e conferenze. Tra queste, alle ore 17,30 in San Bernardino, quella da titolo “ La canapa oggi - antica materia e nuova protagonista dell’economia” tenuta da Cesare Quaglia di Assocanapa. 

Info e dettagli su www.cuoredimaggio.it


La canapa in edilizia

CARMAGNOLA (TO) - Sabato 28 marzo, alle ore 15 a Valgrana (CN), presso la Società Operaia, l'associazione "Costruire l'Abitare" organizza l’incontro dal titolo: "La canapa in edilizia: tecniche della tradizione per innovare il presente".

Il tema della serata - libera e aperta a chiunque sia interessato all'argomento - intercetta il rinnovato interesse per la coltivazione della canapa in Italia e il suo impiego in edilizia per la realizzazione di interventi sull'esistente o di nuova edificazione.

L'evento si inserisce nel più ampio programma di iniziative sull'agricoltura biologica e sull'edilizia sostenibile che vedono Assocanapa come partner principale. [continua]

Canapa 2015, percorso accidentato

CARMAGNOLA (TO) - Per la canapa il 2015 è un anno difficile, non soltanto in Italia. A causa delle disastrose condizioni meteo delle ultime annate la produzione di seme è stata in generale scarsa e di qualità non eccelsa, salvo rare eccezioni; le varietà tardive sono le più penalizzate.
A fronte di un eccezionale aumento della domanda, esaurite le scorte, l’offerta è ridotta.
Scarseggiano la granella alimentare e i semilavorati che se ne ricavano (decorticato, olio, farina). Scarseggia ancora di più il seme da semina. Ne consegue un generale aumento dei prezzi, a partire dal 1 marzo. Ma si prevede che l’aumento si aggraverà ancora perlomeno fino al nuovo raccolto.
Non esistono dati attendibili sulle semine, salvo l’indicazione della tendenza ad una forte estensione delle superfici in tutti i paesi europei che dovrebbe essere contenuta perlomeno in parte dalla mancanza di seme. [continua]

Circolare n.1/2015 - Lettera agli interessati
a coltivare canapa industriale nel 2015
e Scheda Informativa

CARMAGNOLA (TO) - Per informazioni generali e sintetiche sulla coltivazione della canapa si  consiglia di consultare le prime sezioni  del  sito  www.assocanapa.org,  che  è  aggiornato  sulla  base  di  esperienze  pratiche  consolidate da diversi  anni  di  attività.  Unita  a  questa  lettera  trovate  poi  una  sintetica  scheda  di  coltivazione,  utile  gli agricoltori esperti e a coloro che si affacciano per la prima volta alla coltivazione per farsi un’idea chiara delle pratiche colturali, del bilancio dei costi e dei ricavi e della situazione di mercato 2015.
Tramite  il  sito  www.assocanapa.org  e  la  pagina  www.facebook.com/Assocanapa  potrete  seguire  il
calendario degli eventi e partecipare agli incontri che saranno organizzati in giro per l’Italia con la nostra
partecipazione. [continua]

Canapa: antica materia
e nuova protagonista della green economy

ROMA 29 novembre 2014 - La cultura e la coltura della canapa sativa sono al centro del Convegno “Canapa: antica materia e nuova protagonista della green economy” che si svolgerà a Roma il 2 dicembre alla ore 17:00 presso la Città dell’Altra Economia, organizzato da Economy Roma – Centro Studi di Economia e Politica, associazione no profit che si occupa delle tematiche dell’innovazione in tali ambiti.

Il sottotitolo “storia, esperienze e prospettive della canapa sativa” sintetizza l’obiettivo degli organizzatori di rinnovare il ruolo della canapa, con particolare riferimento alla Regione Lazio, che fino agli anni cinquanta celebrava una Italia secondo maggior produttore nel mondo, testimoniando ed evidenziando le potenzialità che la materia offre per lo sviluppo sostenibile di una moderna economia in grado di rispettare l’ambiente, per le sue qualità di rigenerare i terreni e di non produrre scarti, di creare nuova occupazione, di favorire la nascita di nuove imprese, in coerenza con le ultime linee di sviluppo tracciate dall’Unione Europea, dagli stati americani e asiatici. [continua]


La canapa industrile nel Molise:
prospettive e novità di una filiera inovativa

CAMPOBASSO, 27 novembre 2014 -  Il primo dicembre, presso il Grand Hotel Rinascimento di Campobasso, si terrà il convegno dal titolo "La canapa industrile nel Molise: prospettive e novità di una filiera inovativa". A partire dalle ore 9, Luca Di Domenico e Antonio di Lallo introdurranno i lavori che proseguiranno con interventi di Cesare Quaglia su aspetti normativi e pratiche agronomiche della coltivazione della canapa in Italia e di Rachele Invernizzi, titolare SouthHemp, che illusterà i prodotti e le possibilità di sviluppo relative alla filiera della canapa. [continua]

Atti dei Convegni

CARMAGNOLA (TO), 6 marzo 2014 - Sono dsponibili le relazioni dell' ANAB, Associazione Nazionale per l'Architettura Bioecologica, svolte da Olver Zaccanti nel corso nel Convegno Nazionale tenutosi a Celano (PU).
Nel dettaglio:
"Coltiva la tua casa: usi della canapa in edilizia"
"Costruire con la canapa in Italia"

Atti dei Convegni

CARMAGNOLA (TO), 3 marzo 2014 - E' disponibile la relazione "Legalità della coltivazione della canapa da fibra in Italia - Legge quadro in dirittura di arrivo" svolta dalla dott.sa Margherita Baravalle nel corso dei convegni di febbraio/marzo 2014

Atti dei Convegni

CARMAGNOLA (TO), 27 febbraio 2014 - E' disponibile la relazione "Dall'idea ad oggi" dell'ing. Paolo Torelli sulla sua prima esperienza di coltivazione di canapa nel Fucino, in Provincia dell'Aquila.

Atti dei Convegni

CARMAGNOLA (TO), 24 febbraio 2014 - Sono disponibli e consultabili alcui degli atti dei Convegni di AssoCanapa recentemente svoltisi a Pianigia VE) e Celano (PU).
Nel dettaglio:
"L’opportunità della Canapa, la Filiera Nazionale" di Cesare Quaglia, agricoltore e membro del direttivo nazionale AssoCanapa;
"L’interesse per la canapa nell’alimentazione umana e animale" di  Fabrizio Manca,  medico veterinario e dottore in economia agraria.


Canapa da fibra: il Testo Unico Stupefacenti non si applica! Vinta una battaglia importante [continua]
Disegni di legge sulla canapa industriale [continua]
Assocanapa a Radio Radicale [continua]
Lavorazione delle paglie di canapa da fibra: partito il secondo impianto italiano [continua]
South Hemp Tecno: il 30 agosto si parte [continua]
Raggiunti i 1000 ettari di coltivazioni nel 2014 [continua]
Canapa industriale, occasione da non perdere [continua]
Coltivare canapa industriale nel 2014 [continua]
L’impianto di prima trasformazione delle paglie di canapa si è evoluto [continua]
Prenotazioni per il seme di canapa da dicembre [continua ]
Giornate informative sulla canapa in Sicilia [continua ]
Canapa, la pianta che protegge [continua ]
Anno 2013: coltiveremo canapa ancora con le norme vecchie [continua]
La canapa aiuterà la ripresa sostenibile dell’Italia [continua]
Avviso per chi vuole seminare canapa da fibra nel 2013 [continua]
Il 9 marzo Convegno Nazionale Assocanapa 2013 a Cremona [continua]
Associarsi per il 2013 [continua]
Un progetto nazionale per la filiera della canapa, 5 novembre 2012 [continua]
Canapa, cultura della tradizione, 26 ottobre 2012 [continua]
Convegno di Riace, 11 giugno 2012 [continua]
Riorganizzazione della comunicazione sulla canapa da fibra in Italia, 31 marzo 2012 [continua]
Aiutateci a darvi il nostro sostegno, 6 febbraio 2012 [continua]
Musei e tesi sulla canapa cercansi, 5 febbraio 2012 [continua]
Convegno di Jesi, 9 novembre 2011 [continua]
Convegno di Udine, 25 ottobre 2011 [continua]
Dopo “Geo & Geo”, Assocanapa sommersa, 20 ottobre 2011 [continua]
 

www.assocanapa.org :: assocanapa@gmail.com :: via Morello 2/A - 10022 CARMAGNOLA (TO)