NEWS

Quello che un coltivatore di canapa
che chiede i contributi PAC deve sapere

Attenzione: la semina di varietà di canapa non iscritte al 15 marzo
comporta la perdita dei contributi.


CARMAGNOLA (TO) - Di seguito sono indicati i corretti passi da seguire al fine di richiedere i contributi PAC:

- utilizzare sementi certificate di varietà elencate nel “Catalogo Comune delle varietà delle specie di piante agricole” al 15 marzo dell’anno per il quale è concesso il pagamento.

- indicare nella domanda unica tutte le informazioni richieste per l’identificazione delle parcelle seminate a canapa, con indicazione delle varietà delle sementi utilizzate e il quantitativo di seme utilizzato (kg per ettaro); allegare alla domanda le etichette ufficiali poste sugli imballaggi delle sementi

- mantenere le colture di canapa, al fine dell’esecuzione dei controlli amministrativi a campione, in condizioni normali di crescita secondo le pratiche locali, per almeno 10 giorni dalla fine della fioritura.

- presentare alla Stazione delle Forze dell’Ordine più vicina alla coltivazione (e non alla sede legale dell’azienda) una comunicazione di semina entro 30 giorni dalla stessa e comunque ad emergenza avvenuta E’ importante anche tenere nel Quaderno di campagna e poter produrre la fattura di acquisto del seme da azienda autorizzata.

Il contratto di conferimento/vendita della canapa ad un altro soggetto da parte del coltivatore non è più necessario per ottenere il contributo PAC né è necessario per la liceità della coltivazione mentre può essere rilevante nel caso in cui all’agricoltore, nel contesto di controlli/indagini da parte delle Forze dell’Ordine nella prevenzione della produzione e commercializzazione delle droghe, sia richiesto di dimostrare la destinazione data al prodotto della canapa ottenuta dalla coltivazione (comunque è lecito anche l’autoconsumo purché dimostrabile). Nel caso che la Stazione delle Forze dell’Ordine contattata non sia informata delle procedure per la coltivazione della canapa o manifesti perplessità, è opportuno che lo stesso agricoltore faccia pervenire all’indirizzo assocanapa@gmail.com il numero di telefono per contattarla con l’indicazione del Comune in cui si trova in modo che si possa al più presto far pervenire le informazioni indispensabili.



 

www.assocanapa.org :: assocanapa@gmail.com :: via Morello 2/A - 10022 CARMAGNOLA (TO)