NEWS

Assemblea Nazionale Straordinaria di Assocanapa
a Carmagnola, il 27 febbraio


CARMAGNOLA (TO)
- Dopo 18 anni dal Convegno Internazionale che da Carmagnola presentò all’Italia i primi pionieri della coltivazione della canapa, dal carmagnolese Felice Giraudo alla tosco-napoletana Angela Grimaldi al grün tedesco Michael Karus, la nostra associazione denominata Coordinamento Nazionale per la canapicoltura siglato in breve Assocanapa in Italia torna a Carmagnola il 27 febbraio per celebrare un’assemblea nazionale straordinaria che potrebbe assumere un’importanza storica per la canapicoltura italiana.

All’ordine del giorno il rinnovo delle cariche sociali e la definizione del modello organizzativo del gruppo Assocanapa, per le modifiche da apportare allo statuto del 1998.

Felice Giraudo, che ha ininterrottamente guidato con coraggio e spirito di sacrificio l’associazione in tanti anni, ha annunciato che non sarà più candidato presidente e valuta così la situazione: Come era nostro obiettivo, non solo la canapa è riuscita a mettere le radici in tutte le regioni italiane, ma si sta diffondendo rapidamente tra gli agricoltori e il decollo dei nuovi Piani di Sviluppo Rurale favorisce ancora la tendenza in atto. In un certo senso siamo noi a frenare i facili entusiasmi, come peraltro abbiamo sempre fatto. Ormai è chiaro a tutti che bisogna partire con l’idea di costruire delle filiere territoriali complete, altrimenti la canapa non è economicamente competitiva.

Per i suoi pregi, che sono anche i suoi difetti, la canapa richiede una dose di “piedi per terra”e di competenze superiore a quella pur già grande che comunemente serve in agricoltura, dove molte variabili sfuggono comunque all’uomo. Aggiungiamo che il vuoto tecnologico accumulato in oltre 50 anni di interruzione della ricerca non gioca a favore di chi vuole fare canapa".

Aggiunge Giraudo: “Preciso che il mio non è assolutamente un abbandono di campo, è che per noi è indispensabile allargare la nostra squadra perché i problemi da affrontare in contemporanea e su diversi fronti sono molti. Fortunatamente, grazie alle difficoltà che la canapa pone, tra le nostre risorse umane c’è stata una buona selezione e le persone in gamba non ci mancano.

Dobbiamo anche fare almeno un passo avanti nel modello organizzativo, che stiamo discutendo dal luglio 2013”.

E concludeQuando qualcuno dice o scrive che la nostra associazione si è trasformata in una srl, il che non è vero, dimostra come minimo di non essere informato e comunque di non avere neppure capito la complessità dei problemi che con la canapa ci si trova ad affrontare”.

L’ordine del giorno dell’assemblea, che si svolgerà a Carmagnola presso il Salone Antichi Bastioni a partire dalle 9,30 è affisso presso tutte le sedi operative.

I particolari organizzativi della giornata saranno resi noti in un prossimo comunicato.

 

www.assocanapa.org :: assocanapa@gmail.com :: via Morello 2/A - 10022 CARMAGNOLA (TO)