NEWS

Lavorazione delle paglie di canapa da fibra:
partito il secondo impianto italiano

CRISPIANO (TA, 08 settembre 2014 -  Il 30 agosto è stato inaugurato a Crispiano in provincia di Taranto l’impianto di prima trasformazione delle paglie di canapa realizzato su brevetto congiunto Assocanapa srl-CNR IMAMOTER.

La mattina è iniziata con la carrellata dei referenti Assocanapa nelle regioni del Centro Sud, chiusa da Cesare Quaglia membro del Direttivo nazionale incaricato di seguire le filiere locali.

Davanti a circa 300 convenuti tra agricoltori e imprenditori dell’edilizia e di altri settori, il presidente della Regione Nichi Vendola con l’assessore alle Risorse Agroalimentari Fabrizio Nardoni, l’on. Alessandra Terrosi relatrice dei disegni di legge sulla canapa industriale e il Sindaco di Crispiano hanno salutato i “pionieri” di Assocanapa, evidenziando come l’impianto, secondo in Italia dopo il prototipo che lavora a Carmagnola in provincia di Torino, costituisce un segnale di coraggio in una regione che vuole ripartire dall’agricoltura per invertire la rotta contro le criticità ambientali e sanitarie e contro la disoccupazione. Nardoni ha annunciato che il prossimo Piano di Sviluppo rurale prevederà misure di sostegno al processo aperto in concreto da questa iniziativa.

Per la squadra di Assocanapa il presidente Felice Giraudo ha illustrato il funzionamento del complesso impianto che, messo in funzione, ha dato dimostrazione delle sue capacità e dei prodotti che è in grado di fornire da subito per l’edilizia e soprattutto per la bioedilizia, presente in forza all’inaugurazione con il presidente dell’ANAB nazionale architetto Siegfrid Camana, Olver Zaccanti autore delle prime case in calce e canapa realizzate in Italia e Jorgen Hempel costruttore in calce e canapa da decenni.

Affaticata ma raggiante e con un respiro di sollievo Rachele Invernizzi, titolare della SouthHemp Tecno società proprietaria dell’impianto. Residente a Milano ma innamorata del Sud Italia, impegnata nella difesa dell’ambiente e della salute delle persone, da anni Rachele perseguiva con caparbietà questo sogno che senza aiuti e investendo del suo ha potuto realizzare grazie anche alla costanza e al coraggio del team di Assocanapa di cui fa parte.

L’impianto lavorerà le paglie prodotte nel 2014 da associati Assocanapa
nelle regioni Calabria, Basilicata, Puglia, Molise, Abruzzo e Campania.


A Rachele e al suo team vanno i nostri auguri e tutto il nostro appoggio.




 

www.assocanapa.org :: assocanapa@gmail.com :: via Morello 2/A - 10022 CARMAGNOLA (TO)