NEWS

Il 9 marzo Convegno Nazionale Assocanapa 2013 a Cremona


CARMAGNOLA (TO), 6 febbraio 2013 - Il ritorno in Italia della coltivazione della canapa e la lavorazione delle paglie e dei semi possono essere un’importante occasione di sviluppo sostenibile per l’agricoltura e nel contempo far nascere nuove imprese o indurre il miglioramento e l’ampliamento della gamma dei prodotti di imprese che già sono sul mercato nei diversi settori, a cominciare dall’edilizia e dalle materie plastiche, in piena coerenza con le ultime linee di sviluppo tracciate per le imprese dall’Unione Europea ma anche dagli stati americani e da quelli asiatici.

Assocanapa ritiene che la Lombardia potrebbe essere una zona ideale per la coltivazione e vuole rispondere alle richieste che arrivano sempre più numerose ogni settimana da operatori agricoli, enti locali, parchi.

Per questo motivo, dopo il Convegno organizzato in Calabria a Riace RC nel 2012, quest’anno ci troveremo a Cremona, comune della bassa Lombardia con grande importanza per l’agricoltura, per presentare i progressi fatti, scambiare informazioni pratiche, sentire le aziende che impiegano nei loro processi materiali di canapa, discutere, concertare azioni che investano opinione pubblica, Enti locali, Regioni e Stato per diffondere la coltivazione della canapa in Italia e far crescere la cultura della canapa e del naturale.

  • disponibilità di un macchinario alla portata del mondo agricolo per la prima trasformazione delle paglie di canapa, ultimato e brevettato nel 2012 da Assocanapa e CNR IMAMOTER ora in fase avanzata di ingegnerizzazione

  • produzione e consumo in Italia di primi quantitativi di fibra e canapulo su scala industriale

  • protocolli di intesa e contratti tra Assocanapa srl ed imprese di fabbricazione di materiali per l’edilizia

  • difficoltà che incontrano le aziende italiane nell’approvvigionamento di fibra dai paesi dell’Estremo Oriente

  • proposte di legge per sostenere la coltivazione della canapa industriale

  • interesse concreto a far partire le filiere con alcuni impianti pilota, manifestato da MIPAF, associazioni di categoria degli agricoltori, alcune regioni
    apertura in diverse regioni italiane di bandi sul PSR e sulle produzioni industriali innovative

  • linee della programmazione europea e nazionale in tema di sviluppo sostenibile per il periodo 2014/2020.

Sono questi i nostri principali punti di forza, che ci fanno ritenere che, a fronte dell’immobilismo del pubblico e della necessità urgente di creare imprese vitali, bisogna fare un altro anno da leoni perché ovunque si pongano i presupposti per la concreta costruzione delle filiere e perché continui la ricerca sui diversi possibili impieghi.

Per raggiungere l’obiettivo dobbiamo sviluppare un grande sforzo congiunto, che i nostri soci sono certamente in grado di sostenere per ottenere:

  • semplificazione delle procedure per la coltivazione (la struttura del MIPAF ci sta lavorando)

  • fissazione da parte del Ministero della Salute dei limiti di THC negli alimenti e cosmetici che contengono canapa (la struttura del Ministero ci sta lavorando)

  • realizzazione di alcuni impianti pilota, è previsto un primo impianto in Puglia, che inizierà la sua attività a Novembre 2013

  • adattamento dei bandi sul PSR e sullo sviluppo industriale per favorire la nascita di impianti di prima trasformazione delle paglie di canapa e di lavorazioni più specializzate di canapulo e fibra e la ricerca su alcuni versanti ancora poco esplorati (materie plastiche, biocarburanti, alimenti, cosmetici, energia).


PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ritrovo a Cremona nella sala Rodi, piazza Giovanni XXIII.

Mattino

Ore 9,30 - Saluto delle Autorità locali
Ore 9,45 - Giraudo Felice - Assocanapa, Carmagnola (To) La coltivazione della canapa in Europa: sguardo su produzioni e destinazione dei prodotti, conti economici della coltivazione della canapa, confronto con altre colture - Quando e dove conviene coltivare canapa”
10.15 Quaglia Cesare- Assocanapa, Asti - “Tecniche di coltivazione, trebbiatura e raccolta della canapa industriale”
Ore 10,35- Margherita Baravalle - Assocanapa, Carmagnola (To) - “Legalità della coltivazione della canapa da fibra in Italia, a che punto siamo con la legislazione”
Ore 10,50- Olver Zaccanti - ANAB ArchitetturaNaturale - "Usi della canapa in edilizia = Casa a km. 0, a consumo 0,  a CO2 0"
11,15 - Glenda Giampaoli, Museo della canapa - “Il ritorno ai tessuti di canapa, opportunità per l’Italia”
11,30 - Domande del pubblico e risposte
13,30 - Pausa pranzo

Pomeriggio

14,30 - Relazioni delle Sedi Operative Regionali di Assocanapa

Nell’occasione sarà allestita una mostra di articoli in canapa prodotti in Italia

Inviando a rachele@assocanapa.org prenotazione per posta elettronica entro il 7 marzo è possibile prenotare un buon pranzo al prezzo convenzionato di 25€ presso la trattoria Mellini via Bissolati, 105 nel centro storico della città.

Il pranzo sarà ovviamente l’occasione per continuare nei discorsi intavolati nella mattinata.
 

www.assocanapa.org :: assocanapa@gmail.com :: via Morello 2/A - 10022 CARMAGNOLA (TO)